Il testo della canzone di Natale

Mese ok, senza pausa

Shopping che, mi dà nausea

La gente che, esce di casa

Come un automa, quando si sfasa

Tutti che chiedono “che fai a Natale?”

io che rispondo “mi rompo le palle”

mi sintonizzo su “il condominio”

hanno addobbato perfino il tombino

per Corazzon neve in tutto pianeta

l’oroscopo segue la stella cometa

c’è Paolo Zippo che in mano, ha un cotechino

mentre l’Omino, stinco vegano

 

Alzi il volume ma canti malissimo?

Bene ma non benissimo

Il tuo colore è fortunatissimo?

Bene ma non benissimo

Il tuo vocale va in onda tardissimo?

Bene ma non benissimo

 

Dico bene ma

Sto Natale come va?

Va bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Tra panettoni regali e parenti

Dopo sto mese comunque ti senti

Dico bene ma

Sai qual è la verità

Va bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Il giro vita è cresciuto tantissimo

Il nuovo anno lo inizio stanchissimo

Dico bene ma

Se mi chiedi come va

 

Tonello a Natale fa sempre canzoni

Che con Rovazzi ci ha rotto i co***oni

Faccio la coda al centro commerciale

Ho ancora un’ultimo pacco da fare

Ho anche il cenone da prenotare

Accendo un mutuo e riesco a pagare

Coda anche in banca, troppi creditori

Io mi metto in coda ma rimango fuori

Mi rifugio nella radio con gli amici del mattino

Il natale più cazzaro lo festeggia il condominio

Guardo i fuochi dal giardino mi si incendia tutto il pino

Torno in casa su rai uno Carlo Conti stappa il vino

 

Alzi il volume ma canti malissimo?

Bene ma non benissimo

Il tuo colore è fortunatissimo?

Bene ma non benissimo

Il tuo vocale va in onda tardissimo?

Bene ma non benissimo

 

Dico bene ma

Sto Natale come va?

Va bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Tra panettoni regali e parenti

Dopo sto mese comunque ti senti

Dico bene ma

Sai qual è la verità

Va bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Il giro vita è cresciuto tantissimo

Il nuovo anno lo inizio stanchissimo

Dico bene ma

Se mi chiedi come va

 

Se devo esser sincero

Potevo anche fare a meno

Di fare questa canzone

Ma senza come facevo, davvero

augurare a quei cazzari che ci ascoltano il mattino

il Natale più cazzaro che pervade il condominio

e un buon anno che verrà che non sai come ti andrà

Se mi chiedi lo so già

 

Va bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Tra panettoni regali e parenti

Dopo sto mese comunque ti senti

Dico bene ma

Sai qual è la verità

Va bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Bene, bene, bene, bene

Ma non benissimo

Il giro vita è cresciuto tantissimo

Il nuovo anno lo inizio stanchissimo

Dico bene ma

Se mi chiedi come va